Censura e neonazisti: e adesso censurateci tutti

Clemente Mastella e’ un genio e uno spasso. Ha chiesto alla polizia postale di chiudre il blog «Mastellatiodio.blogspot.com». Maggiori informazioni dal Corriere.

Blogspot e’ di Google e il server risiede legalmente negli USA. Negli USA hanno un altro concetto di liberta’ di parola: ad esempio e’ da anni che il sito whitehouse.org fa il verso al sito ufficiale (che e’ whitehouse.gov). Date una occhiata anche a cosa fanno gli Yes Men. Si chiama diritto di satira, ma in Italia alcuni politici (ahinoi non solo Berlusconi) credono di avere diritto a controllare cosa diciamo, facciamo e pensiamo.

Mastella aveva chiamato gli autori di Mastellatiodio neofascisti. Ma cosa ha fatto l’Italia per meritarsi una persona come Clemente Mastella come ministro della Giustizia? Veramente pensiamoci , forse stiamo perdendo il senso delle parole. Soppesate la parola mentre la pronunciate: G I U S T I Z I A. E poi soppesate la parola C L E M E N T E M A S T E L L A. Ma perche’?

Nel frattempo alcune reazioni http://iononodiomastellamamifalostessocagare.blogspot.com/http://lapiselladimastella.blogspot.com/

Verrebbe da dire “E adesso censurateci tutti” ma sarebbe errato scomodare eventi e personalita’ di tutt’altra moralita’.

Concludo citando dal blog «Mastellatiodio.blogspot.com»:

Come risposta ti riproponiamo le stesse parole che abbiamo scritto nel post del 13 settembre, scusaci se siamo noiosi e ripetitivi:
Dal secondo post del 13 settembre 2007

“…Ed ora alcune precisioni di natura etica (sempre che in Italia questa parola abbia ancora un senso) e metodologica. Il titolo del nostro blog é chiaramente di natura puramente simbolica. Noi non vogliamo che Clemente Mastella muoia o che si ammali, per caritá. Noi ci auguriamo semplicemente che personaggi politici incompetenti, arrivisti, profittatori e soprattutto arroganti, personaggi rappresentanti plasticamente in maniera formidabile dal senatore ceppalonico, siano cacciati dalle stanze del potere una volta per tutte, magari senza godere della pensione da parlamentari. Ripeto: chiediamo troppo???”

Annunci

1 Commento

Archiviato in beppegrillo, clemente, clementemastella, demente, grillo, mastella, mastella-clemente

Una risposta a “Censura e neonazisti: e adesso censurateci tutti

  1. brazil

    CLEMENTE MASTELLA…….CHI INDOSSA LE DIVISE IN ITALIA TRA UOMINI E DONNE….SONO TUTTI MERIDIONALI TOLTA LA DIVISA NON SANNO NE ANCHE FARE LA PASTA COTTURA 8 MINUTI……………
    MASTELLA VAI A LAVORARE SOTTO PADRONE VAI A LAVORARE SOTTO IL SOLE E LA PIOGGIA COSI TI ACCORGI COSA E IL LAVORO E COSA SIGNIFICA VIVERE LA GIORNATA………CASSE DEL MEZZOGIORNO SOLO PER IL SUD E PER IL NORD MAI UN EURO……IL NORD NON STA SOTTO GLI ALBERI A GUARDARE IL SOLE TRA LE FOGLIE

    IO MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO……………………MA COME MI DOVREI SENTIRE A ESSERE MERIDIONALE????????????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...